Attualità

I giardini di Piazza del Popolo intitolati a Norma Cossetto uccisa e infoibata dai partigiani titini

La giunta di Como – su proposta dell’assessore Franco Pettignano – ha approvato oggi quattro nuove intitolazione di luoghi della città ad altrettante personalità.

Spicca sicuramente la scelta di dedicare i giardini di piazza del Popolo a Norma Cossetto, la studentessa italiana, istriana di un paese vicino a Visignano, uccisa a 23 anni nell’ottobre del 1943 da partigiani jugoslavi nei pressi della foiba di Villa Surani, molto probabilmente dopo aver subito sevizie e stupri (qui la storia completa). Il corpo venne recuperato assieme ad altri nella profondità di una foiba.

A Norma Cossetto nel 2005 venne conferita la medaglia d’oro al valor civile dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Le altre intitolazioni riguardano Don Piercarlo Contini, al quale sarà dedicato il Largo di via Segantini sottostante la Chiesa di Sagnino; la poetessa Alda Merini a cui sarà dedicato un sentiero a Garzola; e infine le Crocerossine Maria Andina e Maria Antonietta Clerici, alle quali sarà intitolato il giardino di via Sant’Elia.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata