Attualità

Il patrimonio-vergogna del Comune: 10 pagine. Orrore all’asilo Sant’Elia: scotch sulle tende. Esce ComoZero settimanale

Foto in copertina Carlo Pozzoni.

Abbiamo scoperto un tesoro sul numero di ComoZero settimanale in distribuzione gratuita nei totem della città a partire da questa mattina. Peccato che quel tesoro sia abbandonato, degradato, umiliato e in alcuni casi umiliante.

QUI LA MAPPA DEI TOTEM PER TROVARE LA TUA COPIA

E’ una buona fetta del patrimonio comunale, nello specifico, l’oggetto della maxi indagine giornalistica della redazione. E c’è veramente da mettersi le mani nei capelli per alloggi in condizioni scandalose, monumenti inagibili da anni, interi palazzi finiti nell’oblio, impianti sportivi che paiono set per film dell’orrore. Dieci pagine da brivido, insomma.

Ma in questo numero c’è molto altro. Qualche esempio, purtroppo a iniziare da un’altra situazione incredibile: ricordate il caso delle tende malandate all’Asilo Sant’Elia, con i bambini all’interno costretti a passare le ore anche a 30 gradi? Beh, la soluzione – diciamo così – è stata temporaneamente trovata. Ma consiste nell’applicazione di intere “pezze” di scotch grigio da cantiere sulle tende stesse. Assurdo ma così è.

Nello stesso tempo potrete leggere gli appelli affidati a ComoZero da Pierre-Alain Croset, professore di Architettura e Studi Urbani al Politecnico di Milano, e da Flavio Mangione, presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma, per salvare il capolavoro razionalista.

E ancora: un reportage tra i chioschi della città, piccoli “tempietti” sparsi dove la vita dei gestori scorre tra turisti canterini, mamme che chiacchierano, bimbi che giocano (e, naturalmente, qualche sacrificio).

Si va poi a Ponte Chiasso per una dura denuncia dei residenti sulle condizioni di vita del quartiere tra smog, tir e stato d’assedio permanente.

Infine: un incontro pieno di fascino e bellezza con Giuseppe Guin (foto sopra) storico giornalista ed ex capocronista a La Provincia, scrittore (nuovo libro in uscita a breve) ma in questo caso Cicerone del suo angolo di paradiso adagiato sulle rive del lago a Faggeto; poi la proposta dell’ex campione di tennis Diego Nargiso al Comune per rivoluzionare il centro sportivo di Lazzago; Parolario svelata e tutti gli appuntamenti della cultura e per il tempo libero.

Buona lettura.

QUI LA MAPPA DEI TOTEM PER TROVARE LA TUA COPIA

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata