Attualità

Argegno, regalo di Natale per il campione (e per tutta la comunità): ecco il nuovo parroco

Poco tempo fa su ComoZero Settimanale (da oggi in distribuzione il nuovo numero) vi abbiamo raccontato la storia di Roberto Dotti:

Argegno, fede e preghiera di un campione. Roberto Dotti: “Vescovo, ci ridia il parroco”

Ora il desiderio, un bel regalo di Natale, è realizzato. Don Giovanni Illia è stato nominato parroco di Argegno e prevosto di Schignano. La nomina è stata resa nota dalla Cancelleria diocesana nei giorni scorsi. Don Giovanni Illia, nativo di Cremia (Co), classe 1965 (31 dicembre) è stato ordinato sacerdote il 16 giugno 1990.

Da prete novello è stato vicario della parrocchia di Morbegno (So) (1990-1998), poi, sempre da vicario, torna in provincia di Como, dove ha svolto il proprio incarico pastorale a Rovellasca (1990-2002); quindi è stato nominato parroco di Piazza Santo Stefano (Co), dal 2002 al 2010. Successivamente è stato parroco di Camnago e Gaggino (2010-2012). Dal 2009 è stato direttore dell’Ufficio diocesano pellegrinaggi – con cui continuerà a collaborare compatibilmente con il nuovo incarico parrocchiale.
Per cinque anni, dal 2013 fino allo scorso novembre, è stato assistente unitario diocesano delle due Sottosezioni Unitalsi di Como e di Sondrio.

Da giugno 2018 è Canonico Mansionario per l’accoglienza dei turisti e dei pellegrini presso la Cattedrale di Como (incarico che continuerà a svolgere).
Don Illia è inoltre laureando in teologia dogmatica presso la facoltà teologica di Lugano (in aggiunta ai percorsi di studi teologici già affrontati) e ha il titolo di guida di Terra Santa e santuari internazionali.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata