Politica

Salvini: “Basta migranti a spasso”. Iantorno (Pd): “Parole simili a quelle di Hitler”

Ex assessore del Pd a Como fino al giugno 2017, avvocato molto noto in città, Marcello Iantorno abbandona ogni diplomazia e va all’attacco del neoministro agli Interni Matteo Salvini.

Nel mirino, la frase pronunciata oggi dal leader della Lega sui migranti “a spasso per le città italiane”. Salvini infatti ha annunciato che il governo realizzerà dei Centri per i rimpatri “chiusi, affinché la gente non vada a spasso per le città; la gente – ha aggiunto il ministro dell’Interno – non vuole avere dei punti dove uno esce alle 8 della mattina, rientra alle 10 la sera e durante il giorno non si sa cosa fa e fa casino”.

“Leggo ora di una frase di Salvini che dice “basta immigrati a spasso” – attacca Iantorno in un messaggio inviato alla redazione – La frase è simile a una di Hitler: “L’ebreo deve levar le tende dall’Europa” (secondo il libro “Conversazioni a tavola”, che riporta le annotazioni del gerarca Martin Bormann, pronunciata il 25 gennaio 1942, ndr) a cui seguirono dapprima i ghetti in varie città europee e poi i noti campi di concentramento”.

LEGGI QUI LA REPLICA DI MATTEO SALVINI: “Io come Hitler? Iantorno si vergogni. Medaglie gli insulti della sinistra”

Marcello Iantorno

“Salvini, peraltro, come si legge nel contratto di governo firmato con Di Maio – aggiunge l’ex assessore Pd – ha anche previsto la collocazione di circa 25 mila immigrati irregolari in campi chiusi per Regione con spiccate somiglianze con il trattamento dei nazisti verso gli ebrei . Se ciò dovesse accadere tutti coloro i quali hanno a cuore i diritti umani dovranno reagire con ogni mezzo legale, nessuno escluso”.

Paragoni persino eccessivi che certamente faranno discutere.

  1. Giorgio Valle

    Come sono d’accordo a quanto dichiara Iantorno. Ma cosa c’era da aspettarsi dal forcaiolo Salvini e dall’improvvisato bambino cinquestelle in cravatta?

  2. Carlo B

    Sono un moderato, votante da sempre a sinistra. Ma ora non mi ritrovo assolutamente con queste accuse verso Salvini & CO.
    Abbiamo un problema ENORME, dove degrado, illegalità e delinquenza sta dilagando incontrollato, con ormai pluriquotidiani episodi.
    Adesso le parole stanno a ZERO, ci vogliono fatti!
    Chi entra illegalmente in Italia non può liberamente circolare facendo come gli pare, ma che razza di idea di solidarietà hanno in mente i vari esponenti di PD, LEU ecc?

  3. Ambrogio Rossi

    Grottesco, critiche proprio da colui che in cinque anni di assessorato al patrimonio ha brillato per manifesta incapacità, basta ricordare la pessima gestione delle proprietà del Comune di Como e la completa disfatta nella nella rimessa in funzione del forno crematorio del cimitero.

  4. Vittorio

    Critiche ridicole, da un frustrato incapace. Penso che Salvini si farà una risata ed io con lui.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata