Punti di vista

“La carta è nobile”: Ecoinformazioni ci crede e va in stampa col nuovo mensile

Gianpaolo Rosso è un matto. Un matto di quelli belli però: sani, necessari alla vita di una città. Anima da quasi vent’anni, con Celeste Grossi e un’ampia truppa di sognatori militanti, di Ecoinformazioni. Quelli che viaggiano “in direzione ostinata e contraria”, quelli che ci sono sempre e che non temono il punto di vista, la prospettiva, l’analisi, il confronto duro, leale, pulito. Ce ne fossero.

Ecco perché, comunque la si pensi, l’esistenza di EcoInformazioni è una garanzia democratica, rossissima e democraticissima. Sono i colleghi che piacciono, che resistono.

E chiunque creda oggi, Anno Domini 2018, nella stampa su carta deve essere necessariamente matto e sognatore, categorie che, in casa ComoZero, amiamo particolarmente. Peraltro ne è lucidamente consapevole GianPaolo che, presenta così il nuovo mensile: “Cari colleghi eccovi il pdf della nostra nuova follia, il mensile su carta Ecoinformazioni”.

Insomma, quando nasce un nuovo giornale è sempre una grande notizia.

E allora eccolo il Pdf. Suona un po’ schizofrenico celebrare la carta e poi pubblicarne la copia digitale. Così la pubblichiamo piccina, non comoda da leggere. Potete, dovete, recuperare la copia analogica nella redazione di Ecoinformazioni (via Lissi 6 Como), allo Spazio Gloria (via Varesina 72 Como), alla Libreria Mentana (via Mentana 13 Como) e in tutti i circoli Arci. “Il mensile – spiegano i colleghi – sarà distribuito in tutte le occasioni (manifestazioni, assemblee, incontri, riunioni, feste, …) che ecoinformazioni quotidianamente segue e documenta”-

La presentazione da EcoInformazioni:

“Essendo primavera, la singolare, ostinata, improbabile, ma ormai quasi ventennale impresa di ecoinformazioni aggiunge alla sua produzione un nuovo mensile su carta. Non abbiamo mai abbandonato le edizioni a stampa, anche se la nostra presenza sul web è ormai una rete estesa e consolidata, con i blog (oltre un milione di contatti), i social, il canale youtube (oltre 6.000 video), le cronache in collaborazione con Radio Popolare, il settimanale web (613 numeri finora) sfogliabile peraltro pagina dopo pagina come se fosse stampato. E frequentemente, in questi anni, abbiamo prodotto edizioni speciali su carta, soprattutto destinate a iniziative culturali, politiche e sociali che abbiamo animato e sostenuto.

Pensiamo che la comunicazione non possa che essere multimediale, capace di utilizzare tutti gli strumenti e tutti i linguaggi disponibili, per superare i limiti severi dei costi di stampa e le difficoltà della diffusione, ma senza trascurare il “piacere umano di leggere la carta” e cercando di proteggerci dai rischi della “demenza digitale”.

Dunque il nuovo mensile. È un foglio grande, che si piega come si vuole, leggero, sintetico, illustrato, naturalmente libero da padrini e padroni e (sorpresa) completamente gratuito. Parla di Como, ma tenendo ben presente tutto quello che pensa e fa il resto del pianeta Terra. Raccoglie commenti e idee plurali e parziali, perché ci piace esprimere il nostro punto di vista apertamente, ma siamo incredibilmente curiosi delle opinioni degli altri. Serve a recuperare la lentezza e la permanenza della lettura su carta, a offrire una sintesi del bello e del brutto di un mese a Como, e serve anche a farci conoscere meglio. È fatto di articoli brevi, perché ci piace la sfida della brevità, ma anche perché si può leggere in poco tempo (e dobbiamo ammettere che comunque non avremmo i soldi per stampare articoli lunghi). Non è che ci piacciono le cose complicate, è che le cose sono complicate. Buona lettura. [Andrea Rosso, ecoinformazioni]

Potete ritirare la vostra copia del mensile in redazione (via Lissi 6 Como), allo Spazio Gloria (via Varesina 72 Como), alla Libreria Mentana (via Mentana 13 Como), in tutti i circoli Arci. Il mensile sarà distribuito in tutte le occasioni (manifestazioni, assemblee, incontri, riunioni, feste, …) che ecoinformazioni quotidianamente segue e documenta (indicazioni sul nostro blog)”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata